Seconda partita casalinga che non va come sperato per la Pallacanestro Bisiaca, che dopo la sconfitta amara sul parquet di Aquilinia, trova un altro referto giallo, questa volta tra le mura amiche.

La giovane formazione Ronchese soprattutto nei primi quarti fa pesare il gioco molto veloce, non riuscendo tuttavia a costruire bene in attacco e a finalizzare, i Bisiachi riescono invece ad organizzarsi meglio e a trovare buone conclusioni portandosi avanti 13-4 nei primi 5 minuti. A contribuire alla confusione della squadra di ronchi anche la difesa a zona applicata dalla squadra di casa per tutta la partita che ha soprattutto inizialmente messo in difficoltà i pimpanti ronchesi.

La Pallacanestro Bisiaca riesce a giocare lucidamente nella prima metà di partita, ritrovandosi a 8 punti di vantaggio dalla formazione ospite alla seconda sirena ma di certo anche con il fiatone, infatti le rotazioni corte dovute a diversi acciacchi occorsi nel corso della passata settimana, pesano sulle gambe della PB che di certo non vanta il l’energia degli avversari.

I Ronchesi nel terzo quarto restano aggrappati alla partita trovando buone conclusioni e mantenendo il risultato stabile, abbandonando la difesa a uomo della prima metà e impostando una difesa a zona alta. La Pallacanestro Bisiaca riesce a trovare comunque delle buone conclusioni e a mantenere il vantaggio che resta pressoché invariato all’inizio dell’ultimo periodo.

L’ultimo parziale vede una partita molto simile rispetto al quarto precedente ma con diversi errori al tiro da parte dei Bisiachi che sia dal campo che dalla lunetta sbagliano troppo e perdono l’inerzia della partita, gli ospiti invece, nonostante anch’essi con qualche errore di troppo offensivamente, riescono a conquistare il primo vantaggio negli ultimi 2 minuti e a mantenerlo fino all’ultima sirena.   

Un’altra sconfitta che pesa molto alla Pallacanestro Bisiaca che fatica ancora in questo inizio di stagione non facile, soprattutto in vista della complicata trasferta di Sabato prossimo a Muggia.