Ultimi risultati
P/M | Non Disponibile
C/F | Non Disponibile
Next Matches

Promozione Maschile

Da definire
TBD
TBD

Serie C Femminile

Da definire
TBD
TBD

Latest News

Ultima Notizia

Sito in manutenzione.

Ultima Notizia

Torneremo presto con tutte le novità.

Seconda trasferta e secondo referto giallo per la Pallacanestro Bisiaca, anche se la prestazione fornita la scorsa domenica mattina a Muggia è stata ben diversa dall'impalpabile trasferta triestina della prima giornata. L'orario atipico delle 11:30 del mattino pesa inizialmente sulle gambe dei bisiachi che faticano a prender ritmo mentre i giovani avversari della Polisportiva Venezia Giulia sono più pimpanti.

Stavolta però i biancoblù reagiscono e con pazienza ed applicazione difensiva riescono a rallentare e mettere confusione nell'attacco avversario, e con ritrovato agonismo pian piano recuperano punto dopo punto e mettono anche il naso davanti. La nota dolente viene dalla metà campo offensiva, una miriade di canestri facili da sottocanestro divorati, una percentuale disastrosa dalla linea del tiro libero, ma in generale molta confusione e poca convinzione nelle situazioni in cui non è arrivato un canestro in tempi rapidi a si sarebbe dovuto ragionare per battere una difesa molto aggressiva ma che concedeva qualche spazio, a chi lo avesse saputo sfruttare.

Nonostante la difficoltà a produrre punti la PB trova comunque il modo di scavare un piccolo solco di otto punti, trovando buone soluzioni soprattutto coinvolgendo i lunghi che con ricezioni profonde mettono in difficoltà la difesa casalinga. Ha funzionato tutto per il meglio e - tolte le percentuali ai liberi - la prestazione della PB era solida e convincente, finchè i padroni di casa hanno tentato di recuperare la partita aumentando l'agressività, mettendo un pò di più le mani addosso come si suol dire, ed il maggiore agonismo della Venezia Giulia ha mandato fuori partita la PB.

Gli ospiti si sono fatti travolgere dal pressing, perdendo lucidità e cominciando a inanellare una serie di sciocchezze una dietro l'altra che hanno rimesso in partita i padroni di casa. Se già prima la PB faceva fatica a segnare, ora sull'attacco è calata la notte. E nemmeno la linea della carità è venuta in soccorso, poichè le volte che i biancoblù hanno saputo scavare un fallo dal cilindro, hanno poi sbagliato i liberi vanificando lo sforzo. Ma dietro la PB ha tutto sommato tenuto bene, se si eccettua qualche rimbalzo di troppo, e dunque il rientro dei padorni di casa è si avvenuto ma non si è trasformato in una ecatombe. Le due squadre sono entrate appaiate negli ultimi due minuti, e qui la differenza l'ha fatta la testa.

Gli ospiti ormai innervositi con avversari, arbitri, chiunque non hanno saputo gestire lucidamente gli ultimi possessi, mentre i padroni di casa con due triple consecutive mettono il sigillo sulla partita. Gli ultimi tentativi PB sono vani, anche perchè i padroni di casa a differenza degli ospiti non sbagliano dalla lunetta e dunque mantengono il vantaggio fino alla sirena.

Una sconfitta amara che però se non altro lascia in dote una buona prestazione in trasferta in una partita non facile. Rimane ancora il grosso problema di una squadra che davanti alle difficoltà diventa ondivaga, si perde, non ragiona e finisce per cedere anche dove potrebbe invece prevalere con un minimo di lucidità in più.
Il prossimo appuntamento è per venerdì alle ore 20.30 in casa contro Ronchi, per cercare di rimanere imbattuti in casa, in attesa di cogliere gioie anche lontano da Staranzano.